Se avete questa palla per cani in casa sbarazzatevene immediatamente. Ecco perché

Diciamoci la verità, la maggior parte di noi considera il proprio cucciolo come un vero e proprio figlio e lo ricopre di attenzioni non facendogli mancare nulla, e come un vero figlio amiamo comprargli dei giocattoli con i quali vederlo giocare e divertirsi.

Se per quanto riguarda i giochi per bambini siamo stati tutti edotti circa la pericolosità che alcuni di questi possono avere, per quanto riguarda quelli dei cani in particolare e degli animali in genere mai nessuno ha paventato la possibilità che alcuni giocattoli potessero essere molto pericolosi per la salute dei nostri amati cuccioli, se non addirittura mortali.

Nulla di tutto questo sapeva Jamie Stomp quando ha dato al suo cane un giocattolo apparentemente innocuo che si è poi rivelato mortale.

 

Il giocattolo in questione era una palla di gomma punzonata. Come tutti i cani, Maximus, il cucciolo di Jamie amava giocare a rincorrere la palla e quando il suo padrone gliela lanciò corse felice ad afferrarla, la prese in bocca ed iniziò a masticarla come aveva sempre fatto, all’improvviso però accadde l’impensabile, la lingua dell’animale si infilò al suo interno dove rimase incastrata per uno strano effetto a “ventosa” causato da un vuoto d’aria.

 

Jamie spaventato dall’accaduto e non riuscendo ad estrarre la lingua dalla pallina si recò immediatamente dal veterinario che subito si accorse della gravità della situazione, in quanto la lingua aveva già subito gravi danni.

Il Veterinario per poter liberare la lingua di Maximus, con un’operazione estremamente pericolosa, dovette necessariamente rimuovere una grande quantità di tessuto.

Il cane ha combattuto ma purtroppo, le probabilità non erano in suo favore, ed è morto il giorno dopo per le gravi lesioni riportate.

+++ Leggi anche: La dolcezza infinita di questo cane che ogni notte si porta un giocattolo diverso nel suo letto +++

*****AVVISO AI LETTORI******  

Le news del mondo animale di Post Virale le trovate su Facebook (clicca qui) e su Instagram (clicca qui) 

********************************* 

loading...