Due cuccioli si ritrovano con un cobra in un buco profondo. Ciò che accade ha dell’incredibile

La storia che stiamo per raccontarvi vede come protagonisti due razze di animali estremamente diverse tra di loro. La natura come sappiamo ha da sempre fatto le cose con le giuste proporzioni, ogni specie animale e non solo ha il suo ruolo ben determinato, infatti, non a caso esistono prede e predatori, che sono tali in relazione ad un ecosistema molto complesso.

Un leone ad esempio dà la caccia alle sue prede soltanto per cibare se e il suo branco, non certo per divertimento come fa purtroppo l’essere umano, a sua volta i resti della preda uccisa diventano sostentamento per altri animali e così via.

Da questa storia noi esseri umani possiamo imparare l’amore prendendo esempio dagli animali, per quanto crudeli e pericolosi possano sembrare a un primo, superficiale sguardo.

La vicenda è accaduta nello stato del Punjab, in India.

Due adorabili cuccioli durante le loro prime scorribande, sono disgraziatamente caduti in fondo a un pozzo. Il pozzo era molto profondo, e i due cagnolini, nonostante gli sforzi, non erano riusciti ad uscire.

I padroni appena si sono accorti della loro scomparsa, a causa dello straziante e incessante guaito di lamento della loro mamma, hanno subito iniziato a cercarli.

Le prime ricerche sono state infruttuose, hanno cercato dappertutto ma niente, rimaneva soltanto da cercare in un pozzo non lontano da casa, quando l’uomo ha guardato in fondo al pozzo, ha avuto lo spavento più grande della sua vita.

Avvolto su se stesso, accanto ai cagnolini, c’era un cobra reale.

Due cuccioli si ritrovano con un cobra in un buco profondo. Ciò che accade ha dell’incredibile

Ma è qui che accade l’impensabile. Il cobra, infatti, non aveva avuto e non aveva nemmeno lontanamente l’intenzione di attaccare o a ferire i cuccioli!

Al contrario, l’impressione avuta dall’uomo era che il serpente li stesse addirittura proteggendo, tanto che non aveva la minima intenzione di farlo avvicinare.

Alla fine, ci son volute più di 48 ore, grazie agli enormi sforzi delle autorità intervenute per soccorrere gli animali, per poter trarre in salvo i due cagnolini.

I cuccioli, stanchi ma non feriti in alcun modo dal cobra, sono stati restituiti alle cure dei loro padroni, mentre il serpente “gentile” è stato liberato nella foresta.

Certo, alcuni diranno che non è possibile attribuire agli animali le emozioni umane come la compassione e che, probabilmente, esistono molti modi per spiegare razionalmente il comportamento del cobra.

Ma a noi romantici piace pensare che l’amore vince su tutto ed è possibile in ogni dove, e nel cuore di tutte le creature.

+++ Leggi anche: Radamenes, il gatto infermiere che aiuta gli animali malati

loading...