Ecco 10 alimenti che il vostro cane non deve assolutamente mangiare

Chiunque può confermare che, quando è l’ora di mettersi a tavola, ovunque esso si trovi e qualsiasi cosa stia facendo, vedrà materializzarsi all’improvviso il suo cane, e non importa che poco prima abbia mangiato in abbondanza, lui infilerà il suo musetto, se ci arriva, tra le gambe sotto il tavolo, e ti guarderà con occhi imploranti come a dire “Ti prego, ho tanta fame, dammi qualcosa da mangiare…”.

Purtroppo, la maggior parte delle persone, intenerite, non riesce a non allungare un pezzo di cibo al proprio cucciolo.

Molti però, dimenticano che i cani non possono mangiare come noi e che hanno bisogno di un regime alimentare adatto a loro onde evitare che possano avere ripercussioni sulla salute.

Dare del cibo non adatto potrebbe causare non pochi problemi al nostro amico a quattro zampe, come sostenuto anche dal Dottor Richard Goldstein del New York’s Animal Medical Center e dalla Dottoressa Pamela Edwards del New York’s Hope Veterinary Clinic, che hanno stilato una lista di 10 alimenti che i cani non dovrebbero assolutamente ingerire:

Ecco 10 alimenti che il vostro cane non deve assolutamente mangiare

1. Torsolo e semi di mela

1-torsolo-e-semi-di-mela

Il torsolo e i semi della mela possono provocare, quando a mangiarli è un cane, dilatazione delle pupille, arrossamento delle membrane mucose, difficoltà respiratorie, shock e, in certi casi, anche la morte in quanto contengono cianuro.

2. Cocco e olio di cocco

2-cocco-e-olio-di-cocco

I prodotti alimentari a base di cocco se dati in pasto al cane, potrebbero provocargli diarrea e problemi allo stomaco, soprattutto se ingeriti in grandi quantità.

3. Aglio

3-aglio

L’aglio può causare, se ingerito dal cane, problemi allo stomaco e in taluni casi anche anemia. È da osservare che questi effetti sono riscontrabili anche quando è il gatto ad ingerirlo.

4. Carne cruda o poco cotta e ossi

4-carne-cruda-o-poco-cotta-e-ossi

Mai dare da mangiare al cane la carne cruda o poco cotta, essa può contenere batteri, primo tra tutti la salmonella! Riguardo gli ossi, ingerendoli questi potrebbero mettersi per trasverso e causare ostruzioni o addirittura lacerare l’apparato gastrointestinale.

5. Noci, mandorle, nocciole a anacardi

5-noci-mandorle-nocciole-a-anacardi

Tutti questi tipi di frutta secca possono causare gravi problemi gastrointestinali come vomito e diarrea a causa dell’elevato contenuto di grasso contenuto al loro interno.

Prev1 di 2Next

loading...
loading...