Da 20 anni andava in bagno troppo spesso: ecco cosa trovano i medici nell’addome

Bizzarro ritrovamento dei medici del Georgetown University Hospital di Washington nell’addome di un uomo di 62 anni. L’anziano, racconta il team del ‘New England Journal of Medicine’ diretto da Rachael Sussman, si era recato in ospedale, ormai sfiancato dal continuo bisogno che aveva di urinare, tale necessità era diventata, ormai, una costante da circa 20 anni, ma con il sopraggiungere dell’età la frequenza dei “bisogni” era enormemente aumentata.

I medici lo hanno sottoposto a degli accertamenti ed hanno inviato i campioni al laboratorio, ma i risultati non hanno evidenziato nulla di anomalo. Successivamente hanno effettuato una TAC all’addome che ha rivelato una massa enorme che premeva sulla vescica.

Da 20 anni andava in bagno troppo spesso: ecco cosa trovano i medici nell’addome

Ed ecco spiegato perchè l’uomo era costretto a continue corse in bagno per urinare, la massa era lì da anni che premeva sulla vescica.

Ulteriori esami hanno permesso di fotografare una formazione ovale, liscia, compatta e gommosa, che somigliava in tutto e per tutto ad un uovo sodo, e che misurava circa 10 cm di lunghezza per 7,5 di larghezza.

L’anziano è stato così sottoposto ad un intervento chirurgico per rimuovere il corpo estraneo dall’addome. Una volta estratto è stato esaminato: conteneva uno strato di tessuto fibroso, proteine ​​e ancora materiale fibroso nel centro, circondato da un anello di tessuto calcificato. L’enorme “uovo” pesava 220 grammi, come una grossa arancia. La massa sarebbe un corpo libero peritoneale, che raramente supera i 5 cm di larghezza.

Dopo l’intervento chirurgico l’uomo non ha avuto più bisogno di correre in bagno in continuazione.

loading...