Carpi. Acquista auto via internet. La vettura arriva senza… motore

MODENA  I carabinieri di Carpi hanno denunciato alla Procura una coppia pugliese, colpevole – secondo il racconto divulgato dai militari di Carpi – di aver venduto una vettura via internet, truffando l’acquirente in quanto il veicolo era senza motore.

Nei guai sono finiti un uomo e una donna di 33 e 28 anni. I due, impiegati presso un’agenzia di pratiche automobilistiche di Brindisi, avevano pubblicato un’inserzione sul sito internet “subito.it”, ed avevano ottenuto la somma di € 1.500 da un 40enne carpigiano, quale caparra per l’acquisto di una Mercedes classe B usata.  I due venditori si sono anche impegnati a  curarne successivamente sia il trasferimento di proprietà, sia il trasporto sino a Carpi.

E così, il giorno pattuito, l’autotrasportatore è arrivato, ha ritirato i 13 mila euro del prezzo pattuito e ha scaricato la vettura, per poi andarsene. E’ stato a questo punto che l’acquirente ha avuto la brutta sorpresa. E’ salito in auto per mettere in modo e la vettura non si è accesa. L’uomo ha aperto il cofano dell’auto – precedentemente intestata ad uno dei truffatori – e ha scoperto che mancava il motore.

Da qui la denuncia ai carabinieri e le indagini.

Fonte

0
0
0
Total
0
Leggi altro:
cervello
Quando moriamo ce ne rendiamo conto: il cervello continua ancora a funzionare

Chiudi