Ecco i 4 veleni bianchi che assumiamo tutti i giorni

Sono 4 e sono considerati dei veri e propri veleni in quanto rovinano la nostra salute in silenzio. Li assumiamo nel nostro organismo tutti i giorni ed anche in quantità considerevoli. Il caso vuole che questi 4 alimenti siano bianchi: il colore della purezza, ma non in questo caso.

Scopriamo allora questi 4 veleni bianchi che bisogna assolutamente ingerire nelle giuste quantità onde evitare problemi di una certa gravità in futuro:

Ecco i 4 veleni bianchi che assumiamo tutti i giorni

2. Lo zucchero.

Il nostro organismo non ha bisogno di assumere zucchero extra, quello di cui ha bisogno lo ottiene già assumendo alimenti ricchi di carboidrati complessi come la frutta, verdura e cereali integrali che contengono grandi quantità di vitamine e minerali.
Mentre I carboidrati complessi sono alimenti ricchissimi di energia e di sostanze nutritive per il nostro corpo, i carboidrati semplici, derivanti dai prodotti dello zucchero, non richiedono tempi di digestione ed entrano subito in circolazione.
Ecco perché è sufficiente anche una semplice caramella perché la glicemia salga alle stelle, innalzando così la quantità di glucosio nel sangue.
Questo comporta uno stato di emergenza nell’organismo che è costretto a secernere insulina per eliminare lo zucchero in eccesso.
L’assunzione eccessiva di zucchero comporta tantissime conseguenze negative quali:
> Senso di affaticamento;
> Ridotta capacità di concentrazione;
> Poca lucidità mentale;
> Stanchezza cronica;
> Picchi e cali repentini di energia durante la giornata;
> … e nel lungo periodo la possibilità del Diabete.
Le statistiche ci rivelano che oggi una persona su venti soffre di diabete mentre agli inizi del novecento, quando lo zucchero era praticamente inesistente e c’era un altro tipo di alimentazione, a soffrirne era una persona su 50.000.

veleni bianchi

Indietro Avanti

Prev2 di 4Next

loading...
Leggi altro:
Pitbull morde un malvivente che si era introdotto in casa, il giudice lo condanna all’eutanasia. Firmate la petizione contro questa ingiustizia

Chiudi